Pantere Rosa: l’animazione femminile italiana

 

• Titolo: Pantere Rosa: l’animazione femminile italiana

• A cura di Sara Fumagalli e Vera Roselli

• Con un saggio di Giannalberto Bendazzi e la collaborazione di Alice Dugoni.

• Copertina di Laura Federici

• Tipologia: Saggio

• Brossurato

• formato 17 x 24 cm

• Pagine 72 + copertina

• Stampa in bianco e nero

• Costo di copertina € 9,00


Il primo, per ora l'unico trattato, sulla storia e le opere del cinema di animazione Europeo realizzato da donne. Nel cinema d’animazione le donne hanno sempre avuto spazio e rispetto, tanto che fu una donna, la tedesca Lotte Reiniger, a firmare il primo lungometraggio d’animazione europeo Le avventure del principe Achmed (1926). L’Italia ebbe una pioniera nella fiorentina Mimma Indelli, e oggi possiamo vantare un’animatrice di livello mondiale in Ursula Ferrara. Esiste un approccio specificamente femminile all’arte del cinema d’animazione? Questo volume, oltre a presentare le biografie delle registe italiane d’animazione, contiene un puntuale saggio storico che fa il punto della situazione sulla presenza femminile nel cinema d’animazione italiano e un saggio monografico dedicato proprio a Mimma Indelli. Uno strumento nitido e imprescindibile per tutti coloro che si interessano di cinema d’animazione.

Torna al catalogoCatalogo.html